“Vene é una macchina stanca. Vene é interrotta. Le sue bocche riscaldano miscele, in percorsi ancora da compiere, che cercano forma e direzione nell’urgenza di diventare altro. Tutto si compatta e si fredda”
.















Sistemata ed organizzata nello spazio, ‘vene’ rappresenta la memoria di una funzione.
Tutto si svolge altrove, in percorsi che non ricorda e spazi che non sono mai questo.
















bronzo in patina scura
dimensioni 65 x 95 cm