Il concetto, che ispira i singoli pezzi di questa serie, rimanda alla conoscenza sensibile, al pluriverso dei sensi e alla riappropriazione della percezione tattile, uditiva e visiva.
Composte severamente nel rigore delle ortogonali, queste tessiture serrate sono uno specchio che prelude al loro altro.
Sotto la serialità del modulo il materiale rivela la sua essenza nascosta e cangiante nel movimento, che al tocco anima la superficie metallica del piano.




scultura tattile in rame formata da 324 tessere cesellate su piombo.
ogni singola tessera è montata su filo di acciaio armonico che vibrando al tatto fa risuonare il metallo.
Dimensioni 98 x 98 cm